E’ facile.

Dimmi, cosa ha lei che io non ho?


Anche i libri vanno in vacanza, vengono con noi.


posted 1 mese fa with 2 note
reblog
libricheportoconme:

Così carine da non volerle temperare! ^^

libricheportoconme:

Così carine da non volerle temperare! ^^


posted 3 mesi fa with 1 nota
reblog
originally libricheportoconme
I fiori hanno davvero un loro linguaggio, chiaro e intelligente. Osservali lettore o lettrice, amali, chinati su di loro e domanda al tuo cuore: non esprimono forse affetto, benevolenza o devozione?

posted 3 mesi fa with 2 note
reblog

Mancare. Dal latino màncus: imperfetto.


posted 3 mesi fa with 1 nota
reblog
Se tu fossi qui
sull’ultimo treno
con me
ti confesserei cosa faccio davvero.
Il mio mestiere è falsificare.
Sono un falsario
di storie d’amore.
— Guido Catalano (parte di “L’ultimo treno”)

posted 4 mesi fa with 2 note
reblog

E dopo aver visto l’ultima puntata di How i meet your mother un grande vuoto si apre dentro di me! Puntata bellissima, il finale che volevo. Sono state 9 stagioni di un telefilm che mi ha fatto ridere, piangere, capire tante cose. Un telefilm che porterò nel cuore e riguarderò dall’inizio alla fine! Lo so sembro una pazza ma questi 5 personaggi mi hanno insegnato e tanto e consiglio a chiunque di guardarlo <3


posted 5 mesi fa with
reblog

Questo cuore intrappolato fra le costole.

Tutti questi giorni mi lasciano solo un sapore amaro in bocca. Un sapore che ho voluto io. Un sapore che ora sono costretta a sentirmi addosso. Soffoco, le conseguenze di questa storia sono tentacoli, spire che non mollano la presa. Le tue bugie amare.

Le parole mi si fermano in gola. Non dico più nulla, questo cuore intrappolato fra le costole continua a sbattere, a dimenarsi.

Stasera sarò qui ad aspettarti. Tu non verrai. Lei sarà li ad aspettarti così come la volpe aspetta il principe. E sarà di nuovo un pugno secco allo stomaco.


posted 5 mesi fa with 1 nota
reblog
Nessuno di noi può giurare di essere perfetto, alla fine possiamo solo promettere di amarci con tutti noi stessi. Perchè amare è la cosa migliore che facciamo.
— How I Meet Your Mother

posted 5 mesi fa with 4 note
reblog
Eccoli i miei Tulipani a Primavera! Vi ho tanto aspettati, vi ho tanto accuditi. La soddisfazione di vedervi crescere e diventare sempre piu belli e rossi! Siete i miei scarrafoni :3

Eccoli i miei Tulipani a Primavera! Vi ho tanto aspettati, vi ho tanto accuditi. La soddisfazione di vedervi crescere e diventare sempre piu belli e rossi! Siete i miei scarrafoni :3


posted 5 mesi fa with 2 note
reblog
Avevi la pelle d&#8217;oca e ridevi. Eravamo talmente vicini che non potevamo vederci, assorti entrambi in quel rito urgente, avvolti nel calore e nell&#8217;odore che emanavamo insieme. Mi aprivo il passo per le tue vie, le mie mani sulla tua vita protesa e le tue impazienti. Sfuggivi, mi percorrevi, mi scalavi, mi avvolgevi con le tue gambe invincibili, mi dicevi mille volte vieni con le labbra sulle mie. Nell&#8217;attimo estremo avevamo un bagliore di completa solitudine, ciascuno perduto nel proprio abisso rovente, ma subito risorgevamo al di là del fuoco per scoprirci abbracciati nel disordine dei guanciali, sotto la zanzariera bianca. Ti scostavo i capelli per guardarti negli occhi. Talvolta ti sedevi accanto a me con le gambe raccolte e il tuo scialle di seta su una spalla, nel silenzio della notte che iniziava appena. Così ti ricordo, in quiete.

Avevi la pelle d’oca e ridevi. Eravamo talmente vicini che non potevamo vederci, assorti entrambi in quel rito urgente, avvolti nel calore e nell’odore che emanavamo insieme. Mi aprivo il passo per le tue vie, le mie mani sulla tua vita protesa e le tue impazienti. Sfuggivi, mi percorrevi, mi scalavi, mi avvolgevi con le tue gambe invincibili, mi dicevi mille volte vieni con le labbra sulle mie. Nell’attimo estremo avevamo un bagliore di completa solitudine, ciascuno perduto nel proprio abisso rovente, ma subito risorgevamo al di là del fuoco per scoprirci abbracciati nel disordine dei guanciali, sotto la zanzariera bianca. Ti scostavo i capelli per guardarti negli occhi. Talvolta ti sedevi accanto a me con le gambe raccolte e il tuo scialle di seta su una spalla, nel silenzio della notte che iniziava appena. Così ti ricordo, in quiete.


posted 5 mesi fa with
reblog
Capisco la difficoltà di viver di sogni.
— Levante

posted 6 mesi fa with 4 note
reblog

Fidati delle persone, mi diceva, finché ti danno motivo per non farlo più. E allora non voltarti mai indietro.


posted 6 mesi fa with
reblog
Una bella gita al mare. Niente di meglio del mare d&#8217;inverno, del profumo di salsedine e delle mimose.

Una bella gita al mare. Niente di meglio del mare d’inverno, del profumo di salsedine e delle mimose.


posted 6 mesi fa with 1 nota
reblog

Un’amica tutta mia.

A volte si ha bisogno di quell’amica solo per se. Tutta per me. 


posted 6 mesi fa with 4 note
reblog
1 of 44 »
theme by heloísa teixeira